PRESS
Tutte le Press
Martedì 20 11 2007, L'UNITA'

Tram Civis, quattro milioni di indennizzi

Ma ai comitati che si oppongono non basta: temono una riduzione dei posti auto. Ci saranno però nuovi parcheggi Atc annuncia 180 posti auto in più a San Lazzaro: chi arriva in auto, la potrà lasciare e prendere il mezzo pubblico

LA CIFRA Non si conosce il numero dei posti auto in meno: si sa che sono molti

Bologna

Comitati e residenti in lotta contro l'arrivo del Civis incassano una prima rassicurazione: i lavori saranno accompagnati da indennizzi per 4 milloni. Un dato che però non tranquillizza chi teme un taglio consistènte dei posti auto lungo il percorso del tram che da S.Lazzaro porterà in centro città: lo stesso assessore alla Mobilità Maurizio Zamboni pur senza quantificare l'ammanco (ma siamo nell'ordine delle centinaia di stalli) ammette, «non credo che riusciremo a compensarli tutti».

Atc annuncia però un parcheggio da 180 posti a S.Lazzaro, dove si potrà lasciare l'auto: chi ad esempio deve andare al S.Orsola «farà prima con il Civis».

Il meccanismo dei rimborsi è stato illustrato ieri in Comune dal responsabile dei lavori per Atc, Fabio Monzahi. II tracciato di 18 chilometri sarà accompagnato da 505 piloni di sostegno (di cui 150 per illuminazione) e da 410 "ganci" - uno ogni 30 metri - che li fisseranno agli edifici circostanti. Per ciascuno dei ganci installati sulla propria facciata, un condominio riceverà circa 300 euro, mille sa davanti alle finestre di casa verrà issato un dei palo. Cifre indicative, che potranno variare in base - ad esempio - al pregio dell'edificio interessato. Anche l'esproprio di cortili o marciapiedi privati verrà indennizzato. Il Comitato Palasport però del passaggio del Civis non vuole nemmeno sentire parlare. Un fronte a cui da poco si sono aggiunti gli amici di Beppe Grillo, che sul sito www.elio.org/Civis ospitano già decine di interventi di cittadini contrari. «Non c'è stata alcuna informazione su questo tram - attacca il presidente del Comitato Palasport Nucci - presto organizzeremo noi degli incontri pubblici per spiegare come stanno le cose». I lavori in città non partiranno comunque dalla zona di Riva Reno: a marzo i cantieri ora aperti a S. Lazzaro continueranno sulla via Emilia.

a.com.

NEWSLETTER

Rinnova l'iscrizione per il 2007 e aderisci al Metrò che Vorrei.

Giovedì 15 5 2008, IL CORRIERE DELLA SERA
Il people mover al palo Deserta la gara d'appalto Da mesi c'è chi sostiene che costo del biglietto e domanda di trasporto non coprirebbero le spese
Giovedì 15 5 2008, IL DOMANI
II People mover non parte più - L'assessore Zamboni attacca le imprese e il sistema bancario: «Qui non si muove davvero nulla»
Giovedì 15 5 2008, IL RESTO DEL CARLINO
Nessuna offerta per il People mover Va deserta l'asta comunale per la navetta stazione-aeroporto. Zamboni: «Difficile coinvolgere i privati»
Giovedì 15 5 2008, LA REPUBBLICA
"Non c'erano le condizioni economiche" I costruttori e le coop: previsioni di traffico esagerate. Corticelli: "Zamboni si dimetta, glielo avevamo detto in tutti i modi"
Lunedì 12 5 2008, IL RESTO DEL CARLINO
civis - Carmelo Adagio: «Le date dei cantieri? Non esistono più»