PRESS
Tutte le Press
Giovedì 12 05 2006, DIRE

COMITATO BOCCIA TRATTO IN SUPERFICIE; ZAMBONI: CONFRONTO, MA...

 

(DIRE) Bologna, 12 mag - "Faremo le barricate, la via Emilia non l'hanno abbattuta i barbari, figuriamoci Cofferati". A lanciare il guanto della sfida al sindaco di Bologna e' Valentina Mattarozzi, portavoce del comitato "Per la via Emilia", a dir poco "arrabbiata" all'idea di veder scorrere il tratto superficiale della futura metropolitana proprio lungo la via d'eta' romana. Forti di oltre 4.000 firme gia' raccolte, Mattarozzi e un manipolo di fieri oppositori al progetto varato da Palazzo D'Accursio accolgono con un paio di striscioni gli ospiti del convegno dedicato proprio al tema della mobilita' nella provincia di Bologna: "Si' al metro', no al sottosopra", recita il primo lembo di stoffa, accanto ad un piu' eloquente "La metrotramvia e' una truffa". Tra gli altri, davanti all'ingresso dell'Oratorio di San Filippo Neri sfila anche Maurizio Zamboni, assessore alla Viabilita' del Comune. "La loro protesta e' democratica e legittima- commenta- in fase di realizzazione ci sara' pure lo spazio per individuare soluzioni specifiche, ma la scelta preliminare dell'impianto non cambia". Chiusa la porta ad una rivisitazione del progetto, l'assessore risponde anche alla seconda accusa del comitato. "Abbiamo chiesto un incontro al Comune a febbraio 2005- la critica di Mattarozzi- per poi vedercela accordare il 20 gennaio di quest'anno. E su 44 quesiti ci hanno risposto a sei ed in modo del tutto insoddisfacente". Non scherziamo, gli incontri ci sono stati eccome", replica Zamboni.
Il comitato non ha pero' alcuna intenzione di mollare. "Se la situazione non cambia- annuncia Mattarozzi- faremo le barricate sulla via Emilia, perche', invece di un metro' indecente, vogliamo un serio e corretto piano per il Sistema ferroviario metropolitano".                                                              

(Sir/ Dire)

NEWSLETTER

Rinnova l'iscrizione per il 2007 e aderisci al Metrò che Vorrei.

Giovedì 15 5 2008, IL CORRIERE DELLA SERA
Il people mover al palo Deserta la gara d'appalto Da mesi c'è chi sostiene che costo del biglietto e domanda di trasporto non coprirebbero le spese
Giovedì 15 5 2008, IL DOMANI
II People mover non parte più - L'assessore Zamboni attacca le imprese e il sistema bancario: «Qui non si muove davvero nulla»
Giovedì 15 5 2008, IL RESTO DEL CARLINO
Nessuna offerta per il People mover Va deserta l'asta comunale per la navetta stazione-aeroporto. Zamboni: «Difficile coinvolgere i privati»
Giovedì 15 5 2008, LA REPUBBLICA
"Non c'erano le condizioni economiche" I costruttori e le coop: previsioni di traffico esagerate. Corticelli: "Zamboni si dimetta, glielo avevamo detto in tutti i modi"
Lunedì 12 5 2008, IL RESTO DEL CARLINO
civis - Carmelo Adagio: «Le date dei cantieri? Non esistono più»